Cisco Italia Blog
Share

Il nuovo curriculum NetAcad: “Internet of Everything Smart Grid”

- July 18, 2014 2:34 pm

In occasione del Digital Venice oltre alla nostra partecipazione al Workshop Can the IoE Bring Back the High Growth Economy in Europe” di cui abbiamo già parlato qui, siamo stati ospiti presso il Telecom Italia Future Center per parlare di eSkills For Growth.

Cisco è stata sponsor e ha partecipato a questa mattina dedicata alla condivisione di progetti eccellenti nella diffusione delle competenze digitali nel nostro Paese: le #esperienzedigitali che possono contribuire a definire iniziative nazionali e internazionali per fare leva sulle opportunità del digitale in ottica di crescita, skills e nuova imprenditorialità.

Proprio in questa occasione abbiamo annunciato un nuovo curriculum “Networking Academy – Internet of Everything (IoE) Smart Grid”, pensato proprio per offrire ai professionisti del settore elettrico le competenze IP necessarie per operare con milioni di nuove apparecchiature intelligenti utilizzate nelle Smart Grid: si stima, ad esempio, che entro il 2020 si dovranno installare in Europa ben 240 milioni di contatori intelligenti.

L’introduzione di questo curriculum dimostra come la nostra azienda stia offrendo opportunità formative essenziali per affrontare il gap di competenze ICT in Europa, dando anche il proprio contributo alla Grand Coalition for Digital Jobs promossa dalla Commissione Europea, cui Cisco ha aderito nel 2013.

La Grand Coalition ha l’obiettivo di combattere la carenza di competenze digitali nel continente, consentendo di occupare le centinaia di migliaia di posti di lavoro nel settore ICT che per questo motivo restano scoperti.

Le tecnologie per la Smart Grid, tra cui si annoverano le soluzioni di misurazione intelligente dell’energia, offriranno molteplici vantaggi in termini di sostenibilità sia alle utility del settore sia ai consumatori, principalmente grazie alla maggiore efficienza energetica che si potrà ottenere sia sulla rete elettrica, sia nelle case, negli uffici degli utenti della rete.

L’evoluzione verso un sistema di rete elettrica intelligente presenta un enorme potenziale in termini occupazionali – si stima infatti che si potrebbero creare in Europa fra 100 e 150 mila nuovi posti di lavoro nei prossimi 3-5 anni.

Intervenuto al dibattito Piotr Pluta, Corporate Affairs, Cisco EMEAR ha dichiarato:“Cisco è alla guida del percorso verso l’Internet of Everything da quasi un decennio.  L’obiettivo ultimo dell’evoluzione IoE è poter creare un mondo più efficiente, pulito, produttivo e sostenibile – in una parola, più intelligente. Il curriculum IoE Networking Academy Smart Grid è uno strumento concreto per formare gli installatori di smart grid del futuro, accelerando l’impatto che l’Internet of Everything avrà in Europa e in tutto il mondo”.

Attualmente il cv Smart Grid IoE è stato sviluppato in Europa: nel corso di questo mese sarà disponibile in lingua tedesca e le versioni internazionali saranno man mano rese disponibili nei vari paesi nel corso del 2014 e del 2015.

Concludo ricordando che il nuovo curriculum rientra nei 16 percorsi formativi che compongono il programma Cisco Networking Academy, il programma di formazione ICT senza scopo lucro istituito da Cisco nel 1997.

Gli studenti delle Networking Academy imparano a costruire, progettare, mantenere in operatività le reti informatiche;  e migliorano continuamente le loro prospettive di carriera,  essendo in grado di rispondere alla domanda mondiale di professionisti del networking.

Per chi fosse interessato ad approfondire il cv Smart Grid cliccare qui, oppure oppure visitare al sito www.netacad.eu/it

Tags:
Lascia un commento

Share